Eventi

BUONA LA PRIMA

Data: 22 Dicembre 2019

Ora: 16.30

Posizione: Palestra Comunale G.Chemello via Pasubio 11 Villaganzerla

BUONA LA PRIMA

A Castegnero nasce un nuovo gruppo teatrale i “TACHEMOBEN”. Dopo la positiva esperienza dello spettacolo itinerante “Il Natale ti accoglie” un gruppo di impavidi e audaci novelli attrici e attori si cimentano in un allestimento che spiega cosa succede prima di uno spettacolo. BUONA LA PRIMA il teatro nel teatro. E’ la prima esperienza teatrale…
Leggi tutto

Asa che tea conta

Data: 26 Gennaio 2020

Ora: 16.00

Posizione: Teatro Roi Piazza Trieste Monticello Conte Otto Cavazzale

Asa che tea conta

In una corte la figlia del “rustego” Ivo è innamorata di Tiberio porcaro romano. Il porcaro dovrà fingersi ingegnere per convincere i futuri suoceri a concedergli la figlia.

La trama è un pretesto per un esercizio di stile degli attori. Gli otto personaggi richiesti, quattro uomini e quattro donne sono interpretati da Antonella Maccà e Adalberto Zanella che dovranno esprimersi in quattro differenti modi ciascuno per caratterizzare personaggi molto diversi tra loro.
Le canzoni di interpreti quali Pampanini, Mazzi, Buscaglione, Quartetto Cetra e altri, richiamano gli anni 50. La musica è incastonata nel racconto e costituisce una sorta di terzo attore che sottolinea ed espande le situazioni narrate dai personaggi aggiungendo momenti emotivi coinvolgenti.

Lo spettacolo è scritto e diretto da Nicola Pegoraro
Le musiche sono affidate al gruppo Lunaspina
Recitano Antonella Maccà e Adalberto Zanella

Menarosti in corte

Data: 29 Febbraio 2020

Ora: 21:00

Posizione: Teatro Comunale di Thiene (VI)

Menarosti in corte

In una cornice naif i nostri Menarosti dovranno difendere il terreno definito “la bassa” dalla tentazione imprenditoriale del conte francese Vincent. Per fare questo uniscono le forze in un corale tentativo di salvaguardare la loro cultura e anche la loro lingua dialettale.

Asa che tea conta

Data: 4 Aprile 2020

Ora: 21.00

Posizione: Teatro Busnelli Via Dante 30 Dueville

Asa che tea conta

In una corte la figlia del “rustego” Ivo è innamorata di Tiberio porcaro romano. Il porcaro dovrà fingersi ingegnere per convincere i futuri suoceri a concedergli la figlia.

La trama è un pretesto per un esercizio di stile degli attori. Gli otto personaggi richiesti, quattro uomini e quattro donne sono interpretati da Antonella Maccà e Adalberto Zanella che dovranno esprimersi in quattro differenti modi ciascuno per caratterizzare personaggi molto diversi tra loro.
Le canzoni di interpreti quali Pampanini, Mazzi, Buscaglione, Quartetto Cetra e altri, richiamano gli anni 50. La musica è incastonata nel racconto e costituisce una sorta di terzo attore che sottolinea ed espande le situazioni narrate dai personaggi aggiungendo momenti emotivi coinvolgenti.

Lo spettacolo è scritto e diretto da Nicola Pegoraro
Le musiche sono affidate al gruppo Lunaspina
Recitano Antonella Maccà e Adalberto Zanella